Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina web o cliccando qualunque altro suo elemento acconsentirai all'uso dei cookie. Se vuoi avere maggiori informazioni o sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca qui
Ho capito

MEZZOLOMBARDO

MEZZOLOMBARDO

COMUNE:
MEZZOLOMBARDO
ZONA:
PIANA ROTALIANA E BASSA VAL DI NON
COSTITUITO IL:
1929
CAPOGRUPPO:
Concin Mariano
VICE CAPOGRUPPO:
Rizzi Alessandro , Rossi Michele
SEGRETARIO:
Guglielmon Gianfranco
CASSIERE:
Guglielmon Gianfranco
CONSIGLIERI:
Angeli Maurizio
Calvi Pietro Luigi
Concin Roberto
Coser Marco
Facci Sergio
Lucchini Tullio
Mittestainer Anselmo
Tait Renzo
Dolzan Roberto (amico)
STORIA:

(da "Alpini una famiglia!")
Costituito nel 1929.
Inaugurato il 21 aprile 1929 - Madrina del gagliardetto la sig.na Clara .Inzigneri.
Ricostituito nel 1947.
Inaugurato il 19 settembre 1954 - Madrina del gagliardetto la signora Foradori Elena n. Borga.
Capigruppo dalla fondazione:
ing. Carlo Tava 1929-1932 (t nel 1963)
sig. Ludovico Zaltron 1932-1936 sig. Raimondo Dao 1936-1943
sig. Raimondo Dao 1947-1957 sig. Valdemaro Malfatti 1957-1958
ten. Gianfranco Fontana 1958-1960
sig. Gino Franzoi 1960-1962
sig. Giuseppe Leonardelli 1962-1966 sig. Carlo Matuella 1967-1973
ten. Gianfranco Fontana 1973-1981
sig. Olivo Matuella 1981-1982
Il Gruppo ha avuto per alcuni anni la sede sociale in Via Garibaldi, inaugurata 1`11 maggio 1969. Dal 1980, 10 giugno, ha la sede in Via Fiorini, ricavata con lavori dei soci nella vecchia stazione del tram. E spaziosa e funzionale.
Svolge un`intensa attività associativa; è uno dei Gruppi più forti della Sezione (nel 1981, 372 soci), organizza manifestazioni patriottiche, cerimonie religiose in suffragio dei Caduti, feste campestri in varie località, serate conviviali e ricreative, gite sociali, il Natale Alpino per i bambini della scuola materna e partecipa ai convegni organizzati dall`A.N.A. Sede N azionale, Sezioni e Gruppi.
Ha collaborato alla realizzazione del Monumento ai Caduti e nel 1973 ha eretto il Monumento all` Alpino, inaugurato il 6 maggio. è il secondo monumento all`Alpino nella nostra Provincia, dopo quello di Rovereto (inaugurato il 26 maggio 1940).
Il Gruppo svolge anche attività sportiva. Nel 1965 la sua squadra di tamburello ha vinto il torneo provinciale.
Nel 1976 ha partecipato all` «Operazione FriuliD inviando 5 Alpini volontari a Buia e versando alla Sezione una cospicua offerta in denaro. Altre offerte ha inviato per la sottoscrizione sezionale a favore dei terremotati del Sud e per la realizzazione della Baita don Onorio (1981 e 1980-`82).
Madrina del nuovo gagliardetto inaugurato nel 1976 è la signora Mara de Oliva, vedo di Cornelio Pedron, med. d`arg. al V.M., scomparso nel 1975.