Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina web o cliccando qualunque altro suo elemento acconsentirai all'uso dei cookie. Se vuoi avere maggiori informazioni o sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca qui
Ho capito

Dettaglio news

CHIUSURA UFFICI E MESSAGGIO DEL PRESIDENTE



PROVVEDIMENTO STRAORDINARIO

LA SEZIONE ANA TRENTO, PRENDENDO ATTO DELLA GRAVE SITUAZIONE E DELL'EMERGENZA "CORONA VIRUS", CHIUDE I PROPRI UFFICI AL PUBBLICO.

ANA TRENTO

.-.

Carissimi,

L’indiscutibile gravità della situazione in cui versa il nostro Stato in queste ore, ci deve indurre ad un rinnovato sentimento di vicinanza alle nostre comunità ed a un aumentato senso del dovere, condizioni queste che non sono certamente nuove per quanti appartengono, non solo nominalmente, all’ANA.

Da sempre ci dicono che noi Alpini siamo un esempio per tutt’Italia, con le nostre opere, l’altruismo verso il prossimo, il nostro modo di rispettare sempre e comunque le Istituzioni. Ebbene oggi, più che mai, dobbiamo dimostrare ai nostri concittadini di poterci meritare ancora questi attestati di stima e di fiducia da loro in noi riposta.

Anche in queste situazioni di grave difficoltà per tutti, sono certo che il Trentino ed i suoi concittadini potranno contare sugli Alpini, come io conto su di voi. Rispettiamo senza indugio alcuno le prescrizioni imposte dalle norme introdotte, ed infondiamo fiducia e speranza in chi ci sta vicino.

Le nostre sedi, i nostri circoli, le nostre baite devono restare chiuse sino a nuovo ordine. Sospendiamo qualsiasi attività di ambito alpino, sapendo che riusciremo certamente a recuperare al meglio quanto sin qui interrotto.

Il Consiglio direttivo sezionale, che avrebbe dovuto cessare con l’Assemblea dell’08 marzo scorso, resterà in carica sino a che non sarà possibile calendarizzare una nuova assemblea. Personalmente, a nome del mio comitato di presidenza e del personale di segreteria, vi confermo che stiamo facendo il possibile per garantire una continuità amministrativa alla nostra bella associazione. Ed un tanto basti.

Sono certo di poter contare sulla vostra disponibilità e spirito di servizio anche qualora la Pubblica Amministrazione dovesse mai richiedere un nostro coinvolgimento in attività di supporto e/o servizio nell’emergenza, così come peraltro è già successo nei giorni scorsi nel comune di Vò Padovano e negli aeroporti della Lombardia.

Vi chiedo in questo caso di darne tempestiva comunicazione telefonica a me direttamente o tramite la segreteria sezionale, per poter organizzare al meglio il supporto anche tecnico-operativo. Abbiate fiducia e fermezza d’animo: abbiamo affrontato assieme tante sfide, anche se certamente non così gravide di paura ed incertezza, ma assieme ce la faremo, purchè uniti nella stessa battaglia.

Restiamo dunque uniti, e torneremo presto a sorridere e cantare assieme.

 

 

                            W Gli Alpini, W la sezione di Trento.                                                                                                Maurizio Pinamonti

 

 

DECRETO CHIUSURA UFFICI ANA TRENTO