Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina web o cliccando qualunque altro suo elemento acconsentirai all'uso dei cookie. Se vuoi avere maggiori informazioni o sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca qui
Ho capito

CARBONARE

CARBONARE

COMUNE:
CARBONARE
ZONA:
ALTIPIANI FOLGARIA - LAVARONE - VIGOLANA - LUSERNA
COSTITUITO IL:
1972
CAPOGRUPPO:
Lorenzatti Sergio
VICE CAPOGRUPPO:
Pergher Diego
CASSIERE:
Pergher Claudio
CONSIGLIERI:
Lorenzatti Ivo
Weninger Lorenzo
STORIA:

Il Gruppo Alpini di Carbonare (Comune di Folgaria) è nato nell’anno 1972. La sua inaugurazione ufficiale è avvenuta il 14 settembre 1975, la madrina è stata la signora Marisa Zobele vedova Zorzi e primo Capogruppo è stato nominato il Cav. Vittore Trenti.
Le Attività del Gruppo Alpini Carbonare sono svolte con spirito sociale nel servizio alla popolazione prevalentemente nell’ambito delle manifestazioni alpine varie, cerimonie in suffragio ai Caduti, gare sportive estive ed invernali, riunioni conviviali e ricreative.
In particolare nel 1976 sono stati inviati 17 membri del Gruppo in Friuli in aiuto alle popolazioni terremotate anche con la raccolta di aiuti in danaro, negli anni 1980 e 1981 sono state prestate 17 giornate di lavoro nella costruzione della baita “don Onorio”, negli anni dal 1981 al 1983 sono stati disputati i trofei “Ciro Carbonari” con gare di fondo sulla neve.
Il 22 maggio 1983 il Gruppo ha inaugurato il monumento ai Caduti, dello scultore Giuseppe Bassi, nella piazza 28 aprile di Carbonare (foto).
Il 29 luglio 2001, dopo un periodo di intensa attività, è stata inaugurata la nuova sede del Gruppo Alpini di Carbonare alla presenza di numerose Autorità (Foto).
Dall’anno 2000 il Gruppo Alpini Carbonare collabora con il Museo Tridentino di Scienze Naturali, prestando il proprio supporto tecnico per la valorizzazione e la conservazione dell’importante sito archeologico (Paleolitico e Mesolitico) della “Cogola” a Carbonare (foto).
 

sede del Gruppo