Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina web o cliccando qualunque altro suo elemento acconsentirai all'uso dei cookie. Se vuoi avere maggiori informazioni o sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca qui
Ho capito

Dettaglio news

Anche il Trentino alla Messa per chi è "andato avanti"



La scorsa domenica 10 dicembre la delegazione della Sezione ha partecipato al rito celebrato in Duomo a Milano per commemorare tutti i Caduti

Si è svolta domenica scorsa la tradizionale Messa di Natale in ricordo di tutti gli “Andati avanti” alpini, organizzata dalla Sezione ANA di Milano: un sentito momento di raccoglimento e incontro tra Sezioni d'Italia che ha riempito il Duomo di penne nere e gagliardetti.

La celebrazione nel periodo dell'Avvento è un appuntamento che si ripete da anni. Nata dalla volontà dal compianto avvocato Peppino Prisco - che tra le tante cose fu anche appassionata alpino - la Messa quest'anno è stata celebrata da mons. Paolo Martinelli, vescovo ausiliare dell’Arcidiocesi di Milano, e accompagnata dal coro milanese “Mario Bazzi”.  

Oltre alle autorità locali, erano presenti 369 gagliardetti e decine di rappresentanti delle Sezioni con i propri vessilli. Dal Trentino sono arrivati tre pullman di Alpini, accompagnati dal presidente Maurizio Pinamonti e dai consiglieri sezionali Attilio Caldera e Mario Gatto.

Erano presenti alla cerimonia anche il presidente nazionale Sebastiano Favero con i consiglieri nazionali e il Comandante delle Truppe Alpine, Gen. C.A. Federico Bonato.